Estimo Industriale

Settore: Meccanica ed Efficienza Energetica
Docente/Relatore: prof. Raffaele Scrivo, Università degli Studi di Reggio Calabria
Durata: 4 ore
CFP: 7
Modalità di erogazione: FAD asincrona (corso videoregistrato)
Test intermedi e test finale: Sì
Costo di listino: 50 euro (+ iva)

Programma

  • Teorie a metodologia estimativa, i postulati estimativi e le scale di misurazione.
    Il modulo focalizza l’attenzione sui fondamenti dell’Estimo Generale ed Urbano e sulla Metodologia Estimativa, che costituiscono il bagaglio conoscitivo propedeutico, per poi affrontare alcuni aspetti operativi.
  • Il valore di costo, il criterio del valore di costo, i procedimenti sintetico, analitico e misto.
    Il modulo tratta il criterio estimativo del valore di costo, declinato nelle sue diverse accezioni, produzione e costruzione. Inoltre, vengono trattati i procedimenti per la sua definizione: sintetico, analitico e misto, rispetto anche ai livelli di approfondimento e definizione del progetto, preliminare, definitivo ed esecutivo.
  • Il catasto in generale, il catasto terreni e fabbricati e rappresentazione grafiche e documentali.
    Il modulo riguarda in generale il catasto: la sua struttura e funzione ed il metodo attraverso il quale vengono classificati gli immobili.
  • Il valore di costo.
    Il modulo, approfondisce il criterio del valore di costo, negli aspetti ricorrenti della pratica professionale. La stima dei costi nell’edilizia e le tecniche estimative, il processo edilizio, i livelli di progettazione, la contabilità dei lavori e i documenti da predisporre (il computo metrico, il giornale dei lavori, gli stati d’avanzamento…).
  • Principi di economia e concetti fondamentali, i beni economici, i fattori della produzione, costi fissi, costi variabili e marginali, le forme di mercato.
    Il modulo introduce i concetti e principi dell’economia necessari e propedeutici alla comprensione dell’estimo, inteso come parte della scienza economica che regola e consente una motivata ed oggettiva, e pertanto generalmente valida, formulazione del giudizio di stima del valore dei beni economici espresso in moneta.
  • Approfondimenti sul valore complementare.
    Il modulo tratta il criterio del valore di trasformazione, considerato come il criterio fondamentale per esprimere giudizi sulla fattibilità e sostenibilità economico finanziaria dei progetti. Il valore di trasformazione, requisiti ed applicabilità ed esempi applicativi per la stima delle aree edificabili. Valutazione del fattore tempo.
  • Approfondimenti sul valore di trasformazione.
    Il modulo tratta il criterio del valore complementare ed aspetti sull’esproprio, la normativa di riferimento ed i metodi per la valutazione del valore di indennità d’esproprio.
  • Teoria e metodologia estimativa. Nozioni di matematica finanziaria.
    Il modulo introduce alcuni elementi della matematica finanziaria, utili al fine di una corretta applicazione delle metodologie e tecniche estimative come il significato di interesse e montante ed il saggio di sconto.

Per acquistare il corso
Visita il sito E-commerce della Fondazione Opificium cliccando qui

Per ogni ulteriore necessità o informazione non esitare a contattarci al numero 06/42008416 o scrivendo a opificium@cnpi.it