Corso Estimo e Valutazione Immobiliare

Corso Estimo e valutazione immobiliare

Il corso di alta formazione “Estimo e valutazione immobiliare”, in modalità e-learning asincrono, è organizzato dalla fondazione Opificium in collaborazione con Tecnoborsa ed ha quale obiettivo principale l’aggiornamento delle competenze tecnico-scientifiche e delle abilità del Perito Industriale in funzione dell’incremento delle opportunità professionali offerte dalla Dottrina estimativa moderna nel settore dell’estimo e della valutazione immobiliare nelle diverse aree operative.

Ha una durata complessiva di 17 ore ed al superamento del test  finale verranno riconosciuti  20 crediti formativi.

La quota di iscrizione è di 100,00 euro + 22% IVA.

Iscriviti e acquista il corso direttamente dalla piattaforma “e-Commerce”!

Destinatari: Professionisti autorizzati a redigere stime di valutazione immobiliare, in particolare quelli del settore tecnic geometri, ingegneri, architetti, periti agrari e industriali nonché quanti vogliano intraprendere il mestiere di valutatore, come agenti immobiliari o investitori.

Obiettivi: I principali obiettivi sono costituiti:

  1. dall’aggiornamento significativo delle competenze tecnico-scientifiche e delle abilità del Perito Industriale in funzione dell’incremento delle opportunità professionali offerte dalla Dottrina estimativa moderna nel settore dell’estimo e della valutazione immobiliare nelle diverse aree operative (stime per mutui, per finalità fiscali, per divisioni ereditarie, per CTU e CTP, ecc.). Innovazioni recepite nel Codice delle valutazioni immobiliari (IV, 2011), nelle Linee Guida per la valutazione degli immobili a garanzia delle esposizioni creditizie (ABI) e nei recenti Regolamenti e Direttive UE;
  2. dal conseguimento Crediti formativi professionali (CFP) in funzione del continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale previsto dell’Art. 7 del DRP 137/2012;
  3. dalla possibilità di conseguire la certificazione delle competenze dei Valutatori Immobiliari ai sensi della Norma UNI CEI EN ISO/IEC 17024:2012;
  4. dalla possibilità di creare le premesse per sostenere, presso qualsiasi Università, l’esame di Estimo (ICAR/22) – in genere corrispondente a 6/9 CFU – potendosi iscrivere per il Corso singolo e, superatolo, ottenere il relativo certificato.

Docenti: Prof. Giampiero Bambagioni

Durata: 17 h

Crediti formativi professionali: 20Cfp

Produzione corso: Fondazione Opificium

                                                                        Programma didattico/scientifico

  1. Elementi di economia e di finanza immobiliare, metodi essenziali di analisi e interpretazione delle dinamiche dei mercati immobiliari

Identificazione, analisi e interpretazione – tra l’altro – della congiuntura dei mercati sulla base delle variabili economiche e dei 7 elementi chiave di caratterizzazione del mercato immobiliare. Segmentazione del mercato immobiliare. Comparabili e elementi essenziali per l’archiviazione e gestione autonoma di una banca dati dei comparabili (comparables). 

  1. Procedimenti di stima
  • Procedimento di stima basato sul metodo del confronto di mercato (o Market approach),
  • Procedimento di stima basato sul metodo del costo (o Cost approach),
  • Procedimento per capitalizzazione del reddito (o Income approach) che si articola in:
  • metodo della capitalizzazione diretta (Direct capitalization);
  • metodo della capitalizzazione finanziaria (Yield capitalization);
  • analisi del flusso di cassa scontato (Discounted cash flow analysis).
  1. Criteri di stima

Tra cui: il valore di mercato; il valore di costo, il valore speciale, il valore di investimento, il valore di trasformazione, il valore complementare, il valore di sostituzione, il valore di liquidazione, il valore di vendita forzata, il valore di realizzo, il valore di credito ipotecario).

  1. Misurazione delle superfici immobiliari

Identificazione e rappresentazione delle modalità applicative delle 5 principali criteri di misurazione delle consistenze in uso a livello nazionale.

  1. Metodi di valorizzazione immobiliare
  • Identificazione del “Migliore e più elevato uso” (o Highest and best use – HBU) degli immobili esistenti, in funzione della identificazione del valore corrente e dei potenziali valori di trasformazione.
  • Valutazione economica di programmi e progetti. Introduzione allo Studio di fattibilità previsto dal Dpr 207/2010 – Regolamento di esecuzione e attuazione del decreto legislativo 12 aprile 2006, n. 163, recante “Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle Direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE” (Art. 14 e segg.).
  1. Audit di conformità

Identificazione delle fasi essenziali dell’audit, consistente nell’attività di revisione e controllo funzionale all’ottenimento di evidenze circa l’attendibilità e la coerenza della documentazione utilizzata per la stima, la quale comprende gli ambiti:

  • legale/contrattuale,
  • tecnico/progettuale,
  • economico/finanziario, ecc.
  1. Stima delle aree edificabili

Valutazione sulla base del procedimenti diretti e del procedimento indiretto.

  1. Estimo legale

Saranno esaminate in particolare:

  • le disposizioni di attuazione del Codice di procedura civile (C.P.C.) agg. al 28.11.2011 – Art. 173-bis. Contenuto della relazione di stima e compiti dell’esperto.
  • I criteri di stima della indennità di esproprio delle aree edificabili ai sensi dell’art. 2, commi 89 e 90, Legge 24.12.2007 n. 244 (Finanziaria 2008), e più in generale dei beni per pubblica utilità.
  1. Struttura del Rapporto di valutazione

Elementi caratterizzanti la struttura della perizia estimativa in conformità alle prescrizioni degli Standard internazionali di valutazione (IVS) e dei relativi riferimenti scientifici e normativi che prevedono, in taluni casi, la sistematica revisione del medesimo elaborato.

  1. Altre tematiche inerenti la dottrina estimativa moderna

 Scarica il programma

Scarica la scheda

 

Per acquistare il codice delle valutazioni immobiliari scarica e compila il seguente modulo ed inoltralo a Tecnoborsa , al seguente indirizzo di posta elettronica: info@tecnoborsa.com (unitamente a ricevuta di pagamento).

Scarica il modulo